Sabato 25 e Domenica 26 lancio ufficiale di Nuovo Peugeot 3008: ti aspettiamo in concessionaria!

Vai al Blog

Tra customer satisfaction ed ecosostenibilità: il nuovo “Kit preconsegna” Autouno

28 Luglio 2023

Si può dimostrare attenzione nei confronti del cliente senza trascurare l’impatto che le nostre azioni possono avere sul benessere del […]

Si può dimostrare attenzione nei confronti del cliente senza trascurare l’impatto che le nostre azioni possono avere sul benessere del pianeta?

A quanto pare sì: ne parliamo con Fulvia D’Avino, CEx Manager di Autouno Group.

Prima di entrare nel vivo del discorso, però, abbiamo una curiosità: cosa fa una CEx Manager? Ce lo facciamo spiegare proprio da Fulvia: “Una Cex Manager si interessa dell’esperienza che i clienti vivono durante tutte le fasi della loro relazione con un’azienda; la figura è nata da quando la Customer Experience è diventata determinante nelle strategie commerciali e di marketing”.

Ne approfittiamo anche per saperne di più sull’esperienza di Fulvia in Autouno: “Sono Cex Manager da circa due anni: Ciro Veneruso (CEO di Autouno Group, ndr) mi ha proposto di diventare Responsabile del BDC (Business Development Center) e del Servizio Clienti, veri e propri centri di monitoraggio della customer journey. Sono stata scelta perché, avendo lavorato per anni come operatrice BDC, ho sviluppato empatia verso i clienti e migliorato nel tempo le mie capacità di ascolto e dialogo.

Ora che le idee su questo affascinante ruolo sono più chiare, possiamo cercare di scoprire di più sulla nuova attività targata Autouno Group: stiamo parlando del kit preconsegna dedicato ai clienti che acquistano o noleggiano una vettura o un veicolo commerciale.

“Il kit preconsegna – sottolinea Fulvia – è composto da una serie di accessori, alcuni di sicurezza e altri di benvenuto, che vengono consegnati ai clienti al momento del ritiro di un veicolo. Quest’anno abbiamo scelto dei gadget realizzati con materiali ecosostenibili, per ribadire l’attenzione del Gruppo Autouno alle dinamiche ambientali, in linea con la strada intrapresa negli ultimi anni dalle case automobilistiche (e non solo).”

Tra i gadget troviamo:

  • Agenda Notes a righe in carta riciclata, con certificazione Global Recycled Standard
  • Borraccia in Tritan (materiale ecologico)
  • Penna in carta paglia di frumento, con certificazione Global Recycled Standard
  • Zaino sacca in fibra di Juta, con tasca frontale in cotone e chiusura con corda

L’iniziativa sembra incontrare il favore dei clienti: “Chi riceve il kit preconsegna dimostra di apprezzare molto l’iniziativa. Ad ogni consegna un nostro operatore illustra le caratteristiche dei gadget sottolineandone i vantaggi in termini di impatto ambientale; le persone sono entusiaste di sentirsi coinvolte in un grande progetto dedicato al benessere del pianeta”.

Stiamo quindi entrando (o siamo già entrati) in un’epoca in cui il concetto di sostenibilità ambientale sarà sempre di più parte integrante del rapporto tra aziende e clienti?

“Penso che il concetto di sostenibilità ambientale oggi sia assolutamente centrale nel rapporto tra azienda e cliente – afferma Fulvia. Da una parte il mondo automobilistico, ormai quasi completamente a tinte green, ha intrapreso una profonda fase di cambiamento verso la mobilità elettrica a sostegno di un futuro migliore; dall’altra, la richiesta di veicoli ibridi o elettrici è in costante aumento, soprattutto da parte dei giovani, molto più sensibili ai temi ambientali ed etici rispetto alle precedenti generazioni. Solo per fare un esempio, dal report dell’8° Osservatorio Nazionale sullo stile di vita sostenibile pubblicato da LifeGate si evince che i maggiori sostenitori della mobilità sostenibile in Italia sono i ragazzi della cosiddetta Generazione Z”.

Non c’è dubbio, quindi: il futuro è green e Autouno Group è già pronto ad affrontarlo al meglio!