fbpx
Redazione Autouno, 6 Agosto 2021

Arriva la Taigo, il primo SUV Coupè di casa Volkswagen


Personalità. Ogni giorno.

Taigo: il nuovo crossover sportivo dedicato a chi crea tendenza. A chi preferisce percorrere la propria strada piuttosto che farsi influenzare dagli altri. A chi non solo ha stile, ma anche carattere. E a chi trova qualcosa di straordinario nella vita di tutti i giorni.


Questo è il testo introduttivo che si legge sul sito ufficiale di Volkswagen Italia quando introduce la Taigo (https://www.volkswagen.it/it/modelli/taigo.html)

La T-Family e Il segmento B di Volkswagen si arricchiscono dunque di una nuova proposta: arriva a breve la Taigo, un SUV sportivo ma anche una coupé alta che affiancherà la T-Cross e la evergreen Polo, due modelli con i quali la new entry condividerà il pianale MQB AO. Ciò ci fa sapere quindi che la Taigo disporrà solo di trazione anteriore.

Taigo a Napoli

Origini brasiliane

Decisamente insolito l’iter che porterà dal primo trimestre 2022 la nuova Volkswagen Taigo nei mercati europei: il  nuovoSUV Coupé di Casa di Wolfsburg nasce infatti in Brasile ed è frutto di un processo di progettazione, sviluppo e industrializzazione totalmente delocalizzato. Il design è firmato Pavone, fratelli di origini italiane. (Marco Pavone è già designer della ID.3 e responsabile del restyling di molti modelli del Brand )

In Brasile la Taigo è già commercializzata con il nome di Nivus, ovviamente realizzata con specifiche proprie del mercato sudamericano. Il modello per il Vecchio Continente – e che verrà dunque commercializzato anche in Italia – è stato pensato e modificato ad hoc, con la produzione impiantata in Spagna (Pamplona).

Design Forte e Caratterizzante. 

La linea coupè della Taigo è molto marcata e leggendola al contrario si parte dal montante posteriore proteso in avanti, completato dallo spoiler evidente sul tetto e da linee dinamiche e decise che terminano nell’imponente frontale. Anche gli accessori sostengono il carattere deciso del Coupè: un esempio saranno i nuovi cerchi in lega con misure ca vanno da 16” a 18”. Il frontale, che si caratterizza con alcuni particolari per distinguere gli allestimenti, i gruppi ottici a Led s’innestano nella calandra rifinita in nero. I fari tra l’atro possono essere a Led Matrix IQ.Light. (già di serie dalla versione Style e R-Line) e definiscono l’originale firma luminosa. Anche in coda ancora i gruppi ottici a Led sono protagonisti: costituiti da un elemento principale su ogni angolo della carrozzeria e dal robusto profilo centrale che collega i gruppi posteriori. Il nome del modello in lettere posizionato alla base del portellone e rimanda all’incisivo fascione inferiore.

Anima sportiva da Coupè, ma praticità da Crossover.

Indubbio che ci siano forti affinità tecniche con la T-Cross. La Taigo però se ne differenzia per taglia, proporzioni e design. Innanzitutto, è più lunga del B-SUV di 16 centimetri (4,27m), ha il passo maggiorato di 2 centimetri   (2,57 metri), ma è molto evidente presenta lo sbalzo posteriore più pronunciato. L’altezza invece, per conferire una siluette più slanciata in linea con lo stile coupè, scende a 1,49 metri, (9 cm in meno della T-Cross).

Anche se il tetto della Taigo mostra un andamento spiovente ( che i tecnici dicono non vada comunque a sacrificare l’abitabilità posteriore), il volume di coda non mette in secondo piano la praticità: Volkswagen, infatti, dichiara un bagagliaio di 438 litri (la T-Cross offre invece fra i 385 e i 455 litri).

Le motorizzazioni della Taigo

Come già detto la trazione è solo anteriore e il catalogo per l’Europa prevederà solo motori benzina per la nuova Volkswagen Taigo, che abbandona il Diesel (scelta già adottata per le nuove produzioni di Wolfsburg) ma che non sposa l’ibrido… almeno per il momento. Sono quindi due i motori tre cilindri (95cv e 110cv) da un litro, mentre verrà offerto anche un motore 4 cilindri da 150cv. Saranno inoltre disponibili trasmissioni manuali (5 marce sul 95cv, 6 marce sul 110cv) mentre il DSG a sette rapporti sarà di serie abbinato al motore 4 cilindri.

Le velocità massime dichiarate saranno rispettivamente di 183 km/h, 191 km/h e 212 km/h.

Prezzi (in linea con la T-Cross) e lancio sul mercato

La Taigo, che verrà lanciata nel primo trimestre dell’anno prossimo, dovrebbe avere – in attesa di conferme ufficiali – un prezzo d’attacco attorno ai 20.000 euro. Simile a quello della T-Cross, della quale rappresenta un’alternativa più sportiveggiante e modaiola.

 

Resta aggiornato

Iscriviti per ricevere le nostre news e le ultime promozioni!