Davide Montella, 22 Giugno 2018

Peugeot svela la nuova 508

La rubrica di Davide Montella


Presentata a livello mondiale lo scorso mese di marzo in occasione del Salone dell’Automobile di Ginevra, la nuova Peugeot 508 arriverà sul mercato italiano il prossimo mese di ottobre; con una gamma molto articolata, costituita da 18 versioni, cinque motorizzazioni, sei allestimenti e due diversi tipi di trasmissioni. Con la nuova 508 la Casa del Leone ha voluto riconfermare la propria presenza nel segmento D, quello delle berline tradizionali, in grande flessione in Europa da oltre un decennio, a causa della proliferazione di offerte e di nuove varianti di carrozzeria (SUV e Crossover innanzitutto) che in pochi anni hanno monopolizzato il mercato, dando risposte concrete ad una clientela sempre più esigente.
Ma la nuova Peugeot 508 non è una berlina classica, le sue forme attraenti, in perfetto equilibrio tra loro, rendono molto equilibrato il profilo laterale, che appare così dinamico, mai pesante, nonostante il corpo vettura misuri 475 cm di lunghezza. L’intento dei designer della Casa, era discostarsi dalle forme classiche di una tre volumi tradizionale  e grazie al disegno del padiglione basso (la vettura è alta appena 1,40 m) e raccolto, da veicolo di classe superiore, si è riusciti ad avvicinare la nuova 508 alle linee di una coupé fastback 5 porte. Il profilo mostra superfici levigate e prive di sporgenze (l’antenna ora è serigrafata),  che grazie anche alla ridotta vetratura – priva di cornici – e alle ruote che riempiono perfettamente i passaruota, genera una sensazione di grande forza e compattezza. Originale la coda, che nasconde alla vista un ampio portellone, che consente un’ottima accessibilità al vano bagagli, di 487 litri.foto gallery Peugeot svela la nuova 508 8

 

Gilles VIDAL, Direttore del Design PEUGEOT, afferma:

«Nuova PEUGEOT 508 si colloca al vertice di una gamma interamente rinnovata nel suo design. Capitalizza tutte le scelte stilistiche che abbiamo proposto con le nostre ultime concept-car, come PEUGEOT EXALT o PEUGEOT INSTINCT. Del resto l’i-Cockpit® di nuova PEUGEOT 508 è derivato direttamente dalla concept-car EXALT.»

 

Jean-Philippe IMPARATO, Direttore Generale di PEUGEOT, dichiara:

«Finalmente viene svelata Nuova PEUGEOT 508! Dopo il successo dei nostri ultimi grandi lanci e l’offensiva SUV con le PEUGEOT 2008, 3008 e 5008, dovevamo esprimere la nostra visione della grande berlina PEUGEOT con la stessa ambizione: stravolgere il mercato con un’offerta in grado di competere con le auto migliori del mercato. Nel segmento D parliamo dei migliori costruttori mondiali. Nuova PEUGEOT 508 si impone più che mai come la perfetta espressione della nostra ambizione: fare di PEUGEOT il migliore costruttore generalista alto di gamma»

foto gallery Peugeot svela la nuova 508 2

Interni rivoluzionati ed esaltati dal PEUGEOT i-Cockpit®

Anche dentro cambia tutto, sedere al posto guida della nuova Peugeot 508 restituisce emozioni indescrivibili, sia ha la chiara sensazione di essere all’interno di una berlina premium, dunque di una classe superiore. Si viene immediatamente catturati dalla nuova plancia, i cui strumenti riprendono la tecnologia già vista su 3008 e 5008 e dal rinnovato PEUGEOT i-Cockpit®, che raggruppa sull’asse visivo del conducente tutte le informazioni necessarie e utili alla guida, compresa l’inedita visione notturna. Nella zona centrale della plancia troviamo invece il touchscreen capacitativo – da 8″ pollici nel primo allestimento Active, da 10″ a partire da quello Allure – alla cui base troviamo i toggle switches, sette tasti stile pianoforte grazie a cui si accede alle principali funzioni di bordo e all’i-Cockpit® Amplify. Una straordinaria funzione che esalta i sensi (vista, udito e tatto), agendo anche sulla dinamica della vettura, attraverso il selettore della modalità di guida (Eco/Comfort/Normal/Sport) che interviene sulla taratura delle sospensioni (se presente sulla vettura). Come un vero e proprio elemento d’arredo campeggia, al centro della console centrale, la leva del cambio automatico a otto rapporti elettronico, la cui cambiata può avvenire anche attraverso gli impulsi o con i paddle al volante.

La ricchezza degli interni, la scelta dei materiali così come il rigoroso assemblaggio delle parti, contribuiscono in maniera significativa ad elevare la percezione di raffinata qualità, gratificando la vista e il tatto.

 

Guidarla, un’esperienza che coinvolge tutti i sensi

Fin dalla fase progettuale, per la nuova 508 la Casa del Leone si era posta due imperativi fondamentali. Garantire un comportamento dinamico impeccabile e fare del suo piacere di guida il nuovo riferimento della categoria. Fedele al DNA di vettura ‘felina’, la nuova 508 ha beneficiato di tutte le tecnologie già presenti in casa, a partire dalla piattaforma EMP2 che ha concorso a generare un alleggerimento della massa complessiva, valutato in circa 70 Kg rispetto alla precedente generazione. Il tutto a vantaggio non solo dei consumi, ma anche delle prestazioni e della sicurezza passiva. Guidando la nuova Peugeot 508 si ricava una sensazione di grande controllo della vettura, anche per effetto della compostezza del retrotreno, che può contare su una sospensione a bracci multipli, abbinata, nelle versioni di gamma superiore, ad un sistema sospensivo con ammortizzazione variabile pilotata, l’Active Suspension Control (di serie sulla GT e su tutte le motorizzazioni benzina e in opzione sulle motorizzazioni 2.0 L Diesel)

 

Yann BONNY – Direttore Dinamica del Veicolo, afferma:

«I collegamenti al suolo di Nuova PEUGEOT 508 beneficiano del sottile equilibrio tra dinamismo, comfort e sicurezza che ha raggiunto livelli eccezionali. Quest’equilibrio punta a mantenere prestazioni di alto livello in una vastissima gamma di condizioni di guida e di utilizzo. Il conducente ha inoltre la possibilità di adattare il carattere del veicolo alle sue aspettative grazie alla sospensione pilotata e alla selezione delle modalità di guida»

 

Sicurezza di marcia ed equipaggiamenti al top

Nuova Peugeot 508 è un’auto che si pone ai massimi livelli in termini di equipaggiamenti e sistemi che aumentano la sicurezza di marcia. Grazie ai sofisticati ausili alla guida presenti, la nuova fastback è in grado di soddisfare anche gli stringenti parametri di valutazione imposti dall’ente certificatore EuroNCAP.

 

Tra questi, ritroviamo:

  • Night Vision (1): sistema di visione notturno – per la prima volta nel segmento
  • Adaptive Cruise Control con funzione Stop & Go (in abbinamento al cambio EAT8): cruise control adattivo con funzione Stop & Go.
  • Lane Positioning Assist (legato al cruise control con funzione Stop & Go): sistema di mantenimento del veicolo in corsia. Per la prima volta su un modello PEUGEOT
  • Active Safety Brake di ultima generazione e Distance Alert: sistema automatico di frenata che rileva pedoni e ciclisti di giorno e di notte fino ad una velocità di 140 km/h e sistema di monitoraggio ed avviso della distanza dal veicolo che precede.
  • Active Lane Departure Warning: sistema che corregge l’uscita involontaria del veicolo dalla carreggiata
  • Driver Attention Alert: sistema di rilevazione attenzione del conducente
  • High Beam Assist: commutazione automatica abbaglianti / anabbaglianti
  • Speed Limit Detection: lettura dei cartelli stradali con suggerimento del limite di velocità
  • Extended Traffic Sign Recognition: riconoscimento avanzato dei cartelli stradali (STOP, senso vietato, etc)
  • Active Blind Corner Assist: sistema attivo di monitoraggio dell’angolo cieco

 

(1) L’inedito sistema Night Vision utilizza una telecamera a raggi infrarossi e permette di rilevare la presenza di esseri viventi davanti al veicolo di notte o in caso di visibilità ridotta. La portata del sistema garantisce l’individuazione di ostacoli fino a 200-250 metri, oltre la portata degli abbaglianti, e prevede la proiezione centrale nel quadro strumenti digitale della visione ad infrarossi, dunque nell’asse visivo del conducente.

 

 

Prestazioni e massimo rendimento

Lo sforzo degli ingegneri della Casa del Leone è stato notevole e per la nuova 508 l’attenzione è caduta su diversi elementi, come proporzioni, peso, propulsori, aerodinamica,  allo scopo di ‘generare’ una vettura in grado di rispondere appieno alle pressanti normative antinquinamento. In quanto alle motorizzazioni si è optato per le unità PureTech e BlueHDi , tutte Euro 6.2 e dotate di tecnologia SCR,  una garanzia ai fini dell’abbattimento dei valori di emissioni. Detti valori sono in linea anche con le ultime disposizioni tecniche contenute nella procedura WLTP (Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedure), obbligatoria da settembre 2018 per tutti i produttori di automobili dell’Unione Europea e finalizzata a determinarne i dati relativi a emissioni di scarico e consumo di carburante. In definitiva una procedura in grado di correlare i consumi omologati e dichiarati dalle Case con quelli rilevati nell’uso reale di guida.

 

Queste le motorizzazioni al lancio:

Per il 1.6L PureTech benzina, Peugeot offrirà due livelli di potenza:

  • PureTech 180 S&S con cambio automatico EAT8 ad 8 rapporti
  • PureTech 225 S&S con cambio automatico EAT8 ad 8 rapporti (esclusivo della versione GT).

 

La gamma dei Diesel, che ruota intorno alle motorizzazioni da 1.5L e 2.0L BlueHDi, è articolata su quattro alternative:

  • BlueHDi 130 S&S BVM6 (Cambio Manuale a 6 rapporti), che costituisce l’ingresso della gamma
  • BlueHDi 130 S&S con cambio automatico EAT8 ad 8 rapporti
  • BlueHDi 160 S&S con cambio automatico EAT8 ad 8 rapporti
  • BlueHDi 180 S&S con cambio automatico EAT8 ad 8 rapporti

 

foto gallery Peugeot svela la nuova 508 11

Ma le sorprese in casa Peugeot non finiscono qui, perché al Salone di Parigi 2018, in programma il prossimo Ottobre, la Casa del Leone svelerà un’altra chicca, la Nuova Peugeot 508 SW, una shooting-brake dai tratti distintivi, in grado di abbinare alle elevatissime qualità stradali, innate qualità di comfort ed accessibilità…

Ne riparleremo a breve!

 



DavideMontella.itDavide Montella, per tutte le informazioni sull’autore, trovi tutto su davidemontella.it. Intanto ti diciamo che Davide è un bravissimo docente di educazione e sicurezza stradale, co-autore e conduttore di TV Motor & Fashion, direttore responsabile di Motor & Fashion Magazine, istruttore di guida, Istruttore di guida sicura per ASC Quattroruote, co-fondatore e direttore commerciale di “Guidare Sicuri“, Referente tecnico ACI-Delegazione Napoli… oltre che – se non si era capito – appassionato di motori!



Resta aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato su tutte le nostre iniziative e promozioni!

Apri